Integratori

ACCUMULI DI GRASSO – Focus pratico

Per eliminare gli accumuli di grasso localizzati nella zona addominale o rotolini fastidiosi è fondamentale adottare una impostazione alimentare corretta e limitata.

E’ necessario evitare eccessi di grassi, zuccheri, carboidrati e prodotti da forno ottenuti da farine raffinate.

ALIMENTI DA LIMITARE

  • Carne Rossa in porzioni ridotte ed eliminando il grasso visibile, assumerla preferibilmente una volta a settimana;
  • Affettati bresaola, prosciutto crudo e cotto, speck sgrassati e limitati nella quantità;
  • Uova massimo due alla settimana;
  • Formaggi meglio preferire fiocchi di latte, primosale, quartirolo o ricotta, ecc…;

LA GIORNATA ALIMENTARE

Fondamentale per iniziare la giornata, dovrebbe essere composta da una bevanda calda (orzo, tè verde oppure latte vegetale o succo di mela) da accompagnare con cereali, biscotti o fette biscottate (ai cerali o integrali) con marmellata diet.

Consumare uno spuntino, sia a metà mattina che a metà pomeriggio, con frutta fresca o yogurt o 3 noci. Più l’organismo è stimolato a consumare calorie più il metabolismo accelera.

L’ideale è impostare dei pasti con carboidrati integrali a pranzo accompagnati da verdura.

Mentre a cena il contorno di verdure preferibilmente accompagnato da proteine animali o vegetali variando i cibi il più spesso possibile.

ALIMENTI DA PREFERIRE

  • Carne Bianca tacchino o pollo o al massimo carne rossa magra e selvaggina;
  • Verdura quelle che contengono molta acqua: broccoli, cavoletti di Bruxelles e sedano. La carota, perchè gli zuccheri che contiene devono essere metabolizzati dal corpo; lo stesso vale per i tuberi, come la patata che contengono molto amido;
  • Frutta anche quella più zuccherina quale uva, fichi, mele, banane, cachi o mango. Conta molto il grado di maturazione del frutto, meglio preferire un frutto acerbo che ha meno zuccheri;
  • Bevande tè e caffè sono ottimi termogenici, la caffeina in essi contenuta aumenta metabolismo e termogenesi;
  • Peperoncino alza la temperatura del corpo accelerando il metabolismo. Alcuni studi dimostrano che la capsaicina contenuta nel peperoncino aiuta il metabolismo e attiva la lipolisi.

CIBI TERMOGENICI

Il corpo spende calorie per assimilare gli alimenti che mangiamo, questo processo disperde calorie (da cui la parola temogenesi, “formazione di calore”) sciogliendo così gli accumuli di grasso.

Questo vuol dire che parte delle calorie introdotte vengono consumate già solo per elaborare i nutrienti.

Proteine, carboidrati e grassi richiedono tutti energie per essere metabolizzati. Tuttavia, alcuni favoriscono di più la termogenesi.

Le proteine richiedono più trasformazioni metaboliche rispetto a carboidrati e lipidi, portando a un maggiore dispendio di energia. Altre volte sono specifiche sostanza in certi alimenti ad accelerare il metabolismo.

LA CHIAVE E’ LA MODERAZIONE

La quantita’ fa la differenza

ATTIVITA’ FISICA

Oltre ad una camminata veloce, nuoto o cyclet è necessario svolgere una serie di esercizi mirati per tonificare l’addome.

GLI ALLEATI BRUCIA GRASSI

Se i chili di troppo sono localizzati nella zona addominale o c’è qualche rotolino di troppo o troppi accumuli di grasso è importante adottare una impostazione alimentare corretta e limitativa.

Serve un prodotto BRUCIA GRASSI che agisca sugli accumuli adiposi senza intaccare la massa magra.

ADIPOXAN FORTE

Alga Wakamè e CLA (ricavato da olio di cartamo), con le caratteristiche di sciogliere gli accumuli di grasso e modellare la silhoutte agendo quindi su girovita, addome, pancia e fianchi.

Due perle al giorno al mattino prima di colazione per almeno due mesi.

TERMOKOLINA

Il Coleus favorisce l’equilibrio del peso corporeo e la regolarità della pressione arteriosa. La presenza del matè è utile per l’equilibrio del peso corporeo, la stimolazione del metabolismo e supporta il metabolismo dei lipidi e il drenaggio dei liquidi corporei. Contiene inoltre cromo che contribuisce al normale metabolismo dei macronutrienti e al mantenimento di livelli normali di glucosio nel sangue, selenio che contribuisce alla normale funzione tiroidea e zinco che contribuisce al normale metabolismo dei carboidrati. 

Una bustina sciolta in acqua almeno 1 ora prima di pranzo.

SCK2

Questo integratore racchiude le eccezionali proprietà della Spirulina con la ricchezza di nutrienti delle alghe Clorella, Klamath e Kombu.

Le microalghe Clorella, Spirulina e Klamath sono molto ricche di minerali e clorofilla, supportano il riequilibrio dell’organismo e le funzioni depurative.

La Klamath ha un’azione nella regolazione del metabolismo e nella produzione endocrina grazie all’elevato contenuto di iodio.

La Kombu appartiene alla famiglia delle alghe brune che sono degli accumulatori di iodio e hanno la proprietà di stimolare il metabolismo modulando la tiroide, contengono inoltre molti minerali con un’azione gastro-protettiva, antinfiammatoria ed antiossidante.

Due compresse al giorno con abbondante acqua prima dei pasti.

FUCOXANTINA

L’alga Wakamè è un’alga bruna edibile ricca in proteine e iodio.

Ha la capacità di ridurre il grasso soprattutto a livello addominale, ha un effetto saziante riducendo l’appetito.

Una compressa da 2/3 volte al giorno durante i pasti.

Fonte: Materiale pubblicitario cartaceo delle varie Aziende trattate..

Tutte le informazioni riportate in questo documento, nella loro totale complessità, derivano da fonti bibliografiche e studi clinici nazionali ed internazionali e sono evidenziati esclusivamente a puro scopo informativo, senza essere in alcun modo legalmente perseguibili. Tali informazioni non sostituiscono in alcun modo il parere e/o il consiglio del medico. Conseguentemente non accettiamo responsabilità, nel senso stretto della parola, per danni che potrebbero derivare dall’uso di queste informazioni. Si declina ogni responsabilità per errori di testo e di stampa, peraltro sempre possibili.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.